mercoledì 25 aprile 2012

Nuovo sito!

Bombilla Design cresce sempre più... venite a trovarci nel nostro nuovo sito!




Grazie a tutti per il sostegno che ci avete dato!




Ask the friendship

martedì 24 aprile 2012

La forza del legno

Nella migliore tradizione dell'arredamento, il legno occupa un posto privilegiato nel catalogo Lema.  Anche quest'anno larga parte delle proposte del marchio è in legno: un segno di continuità con la storia ma anche un modo per reinterpretare archetipi e stilemi del passato, attualizzarli attraverso il lavoro di nuovi designer oltre al contributo di nomi che da anni collaborano con l'azienda. Un materiale caldo che grazie alla mano dei designer abbandona i suoi usi tradizionali per trasformarsi in oggetto.


Il tavolo Wow di Toan Nguyen, in legno massello, è l'esempio migliore dell'uso del legno per un oggetto importante: il piano lineare è sorretto da una vera e propria scultura, un nastro continuo sempre in legno, una forma curva e sinuosa che arricchisce la zona dining. Linee curve anche per la sedia Bai Lu dello studio di architettura cinese Neri & Hu. Le forme richiamano quelle delle classiche sedute orientali, una struttura a sezione tonda sorregge un piano curvato che crea con una linea morbida seduta e schienale. Il nome significa “rugiada bianca” e identifica la seconda settimana di settembre nel calendario cinese, periodo in cui il prodotto è stato disegnato. Forme sinuose e leggere per la lounge chair Wing di Werner Aisslinger, un delicato petalo in legno che poggia su quattro gambe in metallo con un look vagamente vintage.


La struttura risalta le venature del legno, materiale prezioso e materico in perfetto stile Lema. La seduta-schienale in legno leggero è sostenuta da una vera e propria spina dorsale in legno massello. Daiku di Piergiorgio Cazzaniga è l'archetipo della sedia in massello del terzo millennio: semplice e lineare eppure calda e forte. La seduta leggermente concava si sposa con lo schienale inclinato per il massimo comfort; alla base, due traversi uniscono le gambe e abbinano le esigenze funzionali a un dettaglio estetico geometrico e delicato. Il nome della seduta deriva dal termine giapponese che indica i maestri d’ascia di Kyoto, quei carpentieri che hanno costruito la magnificenza dei templi giapponesi e la cui maestria Cazzaniga ripropone in questo progetto. Contrasti di texture per il contenitore Plero di Gordon Guillaumier una serie di eleganti madie e credenze composte da una cornice in rovere carbone o in legno laccato – lucido oppure opaco – che circonda il vero e proprio contenitore (cassetti, ante e ripiani a giorno) nei colori laccati opachi o lucidi disponibili a catalogo. Il nome cita il termine greco antico che significa “riempire, contenere”. 


Anche nella zona notte, il legno è protagonista del catalogo Lema: quest'anno con il letto Theo. Nella perfetta tradizione Lema, il letto dello studio Kairos abbina la ricchezza e il calore del legno con la pulizia formale delle linee sobrie ed eleganti. Il dettaglio della testiera, più sottile, in armonico contrasto con la struttura interrompe la linearità delle forme. Legno laccato per i contenitori notte Shen di Cairoli & Donzelli in cui un gioco grafico nasconde le maniglie basculanti per rendere agevole l'apertura senza comprometterne l’estetica. Una collezione completa di arredi contemporanei per la zona notte, disponibili in diverse dimensioni.
 

sabato 21 aprile 2012

Thus Spoke The Marble


I marmi turchi sono i protagonisti del progetto presentato in occasione del Salone Internazionale del Mobile 2012 da Istanbul Mineral Exporters' Association (IMIB) e di Aegean Mine Exporters Association (EMIB): Thus Spoke The Marble: The Journey Alters You, mostra curata e realizzata da Demirden Design, uno dei principali studi turchi, ha l’intento di promuovere il design contemporaneo e portare l'esperienza della tradizione nel rinnovamento creativo che anima il Paese in questi anni. 

Un ideale percorso, visivo e progettuale, che si articola attraverso le installazioni di alcuni designer internazionali - Thus Spoke The Marble: The Journey Alters You Werner Aisslinger, Emre Arolat, Ayse Birsel + Bibi Seck, El Ultimo Grito, Alfredo Häberli, Richard Hutten, James Irvine, Can Yalman – che con Demirden Design coinvolgono il pubblico in uno spazio fisico e mentale capace di esplorare le infinite possibilità di applicazione del marmo.


www.thusspokethemarble.com

Art Garden di Superstudio Più
Via Tortona 27, Milano

venerdì 20 aprile 2012

Natural pool





La manutenzione che richiede una piscina naturale, necessaria a mantenere la limpidezza dell'acqua è di almeno due ore a settimana in estate; scegliere piante adatte alla fitodepurazione dell'acqua, resistenti e facili da mantenere può alleggerire di molto il compito di chi la cura

-
The maintenance that requires a natural pool, which is necessary to maintain water clarityis at least two hours a week in summer, choose plants suitable for phytoremediation of water-resistant and easy to care can alleviate much of the task of those who care 




E' importante ricordare che una piscina naturale può ospitare immerse un determinato numero di persone, se si esagera con gli ospiti si rischia di far letteralmente collassare tutto il sistema filtrante.

Non essendo presente nell'acqua alcun prodotto chimico, ci si affida per la sua depurazione e limpidezza alle piante presenti, che la purificheranno eliminando ogni possibile nutrimento, ad esempio per gli insetti
-
It 's important to remember that a natural pool can accommodate a certain number of people immersed, if you overdo it with the guests literally threatens to collapse around the filtering system.
Not being present in any chemical product, it relies for its clarity and purification plants inwhich the purge eliminating any possible nourishment, for example for the insects




Durante l'inverno, l'eventuale minor manutenzione e perdita di acqua sarà compensata dalle piogge, in primavera quindi basterà intervenire sul biofiltro per ripristinare le condizioni ottimali alla balneazione

-
During the winter, any less maintenance and water loss will be compensated by the rainsin the spring then simply act on the biofilter to restore the optimal conditions for swimming




I costi di una piscina naturale non sono proibitivi e si aggirano intorno ai 1.000 €/mq

-
The costs are not prohibitive, a natural swimming pool, hovering around 1,000 € / mq

giovedì 19 aprile 2012

Tagmi - Fuori Salone 2012



Tagmi, studio nato a Milano dall’incontro tra Danilo Leonardi, interior e industrial designer e Valentina Antinori, graphic designer, al fuori salone presenta Fix Your Bike, progetto ideato per personalizzare la propria bicicletta. In un momento in cui Milano si ispira ai modelli europei, aprendosi sempre di più al mondo delle biciclette, incentivando l’uso delle due ruote con il bike sharing e la creazione di nuove piste ciclabili, tagmi presenta la propria visione di mobilità sostenibile.
Fix your Bike - nato dalla sensibilità del designer Danilo Leonardi per il mondo delle due ruote - è un film adesivo per personalizzare la bicicletta, perché chiunque possa essere autore del proprio bike remake. Un prodotto di design in un kit dal semplice utilizzo.
All’interno del circuito fuori salone di PortaRomana, tagmi apre le porte al pubblico del design, dove accoglie i visitatori per mostrare dove e come nascono i progetti nel loro studio-laboratorio.

-


tagmi, born in Milan, when the study between Danilo Leonardi, interior and industrial designer Valentina Antinori, graphic designers, the exhibition shows off Fix Your Bike, a project designed to customize your bike. At a time when Milan was inspired byEuropean models, opening up more and more to the world of bicycles, promoting the use of two-wheeled bike sharing and the creation of new bike lanes, tagmi sets out its vision of sustainable mobility
Fix your Bike - born of the sensitivity of the designer Danilo Leonardi for the world of twowheels - is an adhesive film for customizing your bike, because anyone can be the author of your bike remake. A design product in a kit for ease of use

Inside the track outside the salon Portaromana, tagmi opens the doors to the public of design, where he welcomes visitors to show where and how the projects in their studio-workshop.



Cos’è Fix Your Bike?
L’idea nasce dalla passione per le biciclette e dal desiderio di Danilo Leonardi - che celebra il suo impegno per la mobilità sostenibile - di personalizzare la bici e rinnovarne il look nel tempo, senza rovinarne l’originale verniciatura. Fix Your Bike è un kit di customizzazione (7 pezzi, ideati per la bici che misura 60) composto da grafiche ideate da tagmi e stampate su un particolare film polimerico di lunga durata (fino a 5 anni), finora usato nel mondo dei veicoli a motore, come decoro o banner pubblicitario. Come si applica? Con l’aiuto di un metro e un taglierino, chiunque può facilmente applicare la grafica adesiva sul telaio della propria bici per piacere o comunicazione, perché muoversi in bici sarà sempre più eco-friendly. Le grafiche possono essere scelte a catalogo o realizzate su richiesta. In qualsiasi momento è poi possibile rimuovere facilmente il film dalla bici, riportandola al suo aspetto originario o sostituirla con un’altra grafica.

-

What is Fix Your Bike?
The idea was born from a passion for bikes and a desire to Danilo Leonardi - which celebrates its commitment to sustainable mobility - to customize the look of the bike andrenew over time, without ruining the original painting. Fix Your Bike is a customization kit(7 pieces, designed for the bike that measure 60) composed of graphics designed bytagmi and printed on a special polymer film of long duration (up to 5 years), previouslyused in the world of vehicles engine, as decoration or banner advertising. How do I apply? With the help of a meter and a cutter, anyone can easily apply the adhesive graphics on the frame of your bike for pleasure or communication because bike willmove more and more eco-friendly. The graphics can be chosen from the catalog ormade ​​available on request. At any time you can then easily remove the film from the bikeback to its original appearance or replace it with another graphic.


Chi è tagmi?
Design studio nato a Milano - dall’incontro tra Danilo Leonardi, interior e industrial designer e Valentina
Antinori, graphic designer - tagmi è attivo nel settore del product design, degli allestimenti e della grafica. Dall’incontro di queste due esperienze nasce l’idea di creare uno studio/bottega di design dove dal gioco e dalla continua sperimentazione con gli oggetti e i materiali della vita quotidiana prendono vita nuove forme nell’ottica di recupero, ricerca e rivisitazione. Tutto il processo creativo si sviluppa all’interno dello studio, dove gran parte della progettazione diventa produzione di prototipi e piccole edizioni di pezzi unici in un’ottica laboratoriale. Al fuori salone 2011, tagmi era presente alla Triennale di Milano con l’istallazione “Porgimi un dito ti regalerò un’emozione”: 200 libellule protagoniste indiscusse di uno dei giardini più importanti per l’arte e il design di Milano. Il progetto della libellula è nato dai giochi sperimentali di tagmi: un oggetto che si pone al limite tra l’arte e il design proprio per la sua non specifica funzionalità ma che è in grado di regalare un’emozione.

-

Who is tagmi?
Design studio was born in Milan - the encounter between Danilo Leonardi, interior and industrial designers and Valentina Antinori, graphic designers - tagmi is active in the field of product design, the layouts and graphics. The encounter of these two experiences was born the idea to create astudio / workshop where the game design and continual experimentation with materialsand objects of everyday life take new forms in view of search, recovery and review. The whole creative process is developed in the studio, where much of the design becomes the production of prototypes and small editions of unique laboratory in perspective. In2011 out of room, tagmi was present at the Triennial of Milan with the installation "Give me a finger I will give you an emotion": 200 dragonflies undisputed protagonists of one of the most important gardens in art and design in Milan. The project of the dragonfly isborn from experimental games tagmi: an object that is at the boundary between art and design because of its functionality but does not specify who is able to give an emotion.

martedì 17 aprile 2012

Essent’ial



Essent’ial si riempie di colori FLU che escono… dai sacchetti!
La creatività di Essent’ial, al fuori salone 2012, viene messa in mostra in alcuni punti di Milano.
Essent’ial propone la Linea FLUO per il fuori salone 2012 in anteprima da High-Tech Garden, in Piazza XXV Aprile 12 a Milano.
Colori pop, acidi e decisi, secondo le ultimissime tendenze. Essent’ial si innamora del colore e presenta i Sacchi in quattro gradazioni fluorescenti, di forte impatto visivo. Sono tre le misure di Sacchi della Linea FLUO: il Sacchino F, il Sacchetto e il Saccaccio, disponibili nei quattro colori shock: lemon fluo, pink fluo, orange fluo e acid fluo (verde). Gradazioni pop colorano la linea Sacchi di Essent’ial, che si riempiono di vernice per traboccare sulle pareti esterne: il colore scivola dai bordi con gocce fluo. Tutti realizzati in fibra di cellulosa, sono comodamente lavabili a 30° in lavatrice.

-

Essent'ial FLU is filled with colors that come out from the bags ...!
The creativity of Essent'ial, 2012 to show off, is put on display in some parts of Milan.
Line FLUO Essent'ial proposes to show off a preview of 2012 from High-Tech Garden,in Piazza XXV Aprile 12, Milan.
Colors pop, acid and determined according to the latest trends. Essent'ial falls in love with the color and has four sacks in fluorescent shades, with a strong visual impact.There are three measures of the line bags FLUO: the Sacchino F, and Saccaccio bag,available in four shocking colors: lemon fluorescent, fluorescent pink, fluorescent orangeand fluorescent acid (green). Pop color gradations line Essent'ial bags, which fill withpaint spill on the outside walls: the color slides from the edges with fluorescent droplets.All made ​​from cellulose fiber, can easily be machine washed at 30 °.


 

 

Dopo la presentazione in anteprima al White Milano, Essent’ial espone la linea FOREST MUD
realizzata in collaborazione con Care Label.
Essent’ial ha creato, in sinergia con il brand denim di ricerca Care Label, tre complementi di arredo esclusivi e realizzati con il trattamento da cui prende il nome la collezione. Nascono l’ecopoltrona,
l’ecopanca e l’ecopuffo Forest Mud. Il punto da cui sono partiti i due brand, a prima vista così differenti nelle proposte, è stato il comune rispetto per le linee sobrie e pulite, e la continua ricerca e l’attenzione per i materiali.
Questi tre complementi hanno subìto uno speciale trattamento - Forest Mud - che utilizza una resina proveniente dalla foresta amazzonica brasiliana in grado di garantire, grazie alle sue preziose proprietà, sia un’eccezionale impermeabilità che un’elevata resistenza agli strappi.
Ecco l’ecopoltrona, l’ecopuffo e l’ecopanca Essent’ial della collezione Forest Mud, con l’inserto in denim rappresentato da una etichetta-bandierina realizzata nel denim cimosato ‘Heritage 101 red and blue’ di Care Label. Le linee sono fedeli allo stile di Essent’ial che sperimenta così nuovi processi di trattamento sui materiali, senza però tralasciare il design dalle linee pulite e la comodità dei complementi.

-

After the preview at the White Milan, Essent'ial exposes the line FOREST MUD
in collaboration with Care Label.
Essent'ial has created, in collaboration with denim brand research Care Label, threeexclusive furnishings and made with the treatment from which the collection takes itsname. Born the ecopoltrona
the ecopanca ecopuffo Forest and Mud. The point to which they are parties to both brands, at first sight so different in the proposals, was the common respect for the soberand clean, and continued research and attention to the materials.
These three additions have undergone a special treatment - Forest Mud - which uses a resin from the Brazilian Amazon can guarantee, with its valuable properties, water resistance, which is an exceptional high resistance to tearing
Here is the ecopoltrona, and the ecopuffo ecopanca Essent'ial Forest's collection Mud,with the insert in denim represented by a label-selvage denim flag made ​​in the 'Heritage101 red and blue' of the Care Label. The lines are faithful to the style of Essent'ialexperiencing so new treatment processes on the materials, without compromising the design with clean lines and comfort of the complements.




È un progetto di Essent’ial per ‘God Save The Food’ (ristorante di Via Tortona 34 a Milano).
Un simpatico food box per vivere un momento all’aria aperta nei giorni del fuori salone!
Lo sgabello disegnato da Albano Ghizzoni di Essent’ial si riempie di ‘simply good food’ proposto da ‘God Save The Food’.

-

It is a project of Essent'ial for 'God Save The Food' (restaurant in Via Tortona 34 in Milan).
A fun food box for a moment living in the open air on days out of the salon!
The stool designed by Albano Ghizzoni of Essent'ial fills with 'simply good food' proposed by 'God Save The Food'.